Cookie Accept
Il nostro sito Web utilizza i cookie

Questo sito Web utilizza cookie propri e cookie di terze parti per garantire la migliore esperienza di navigazione possibile e per inviare messaggi pubblicitari individuali. Informativa sulla Privacy.

OK
MilesAndMore
NUMERO VERDE: 0800 / 72 44 333 (MO-SO 8-22 UHR)
//www2.kreuzfahrten.de/schiffsreisen/Picture/headerByUser/5969.jpg

Abu Simbel / Egitto

Abu Simbel è una piccola cittadina che non da per niente l´impressione di essere uno dei centri del turismo di massa. Le strade sono assonnate, si può trovare un caffè locale, una stazione di polizia ma non i negozi di souvenir tipici ed inevitabili.  I viaggiatori  che arrivano ad Abu Simbel, valcano il complesso del tempio tramite un´esile lingua di terra all´interno del lago di Nasser, non però questo luogo così isolato.

I templi di Abu Simbel, sono l'attrazione più a sud dell'Egitto e la loro visita non deve mancare durante la vostravacanza d´esplorazione attraversodell' Egitto. Il santuario si trova a circa 280 km da Assuan e nel 1964 ha suscitato molto scalpore quando l'intero impianto è stato trasportato, durante un´azione drammatica, nella sede attuale. Infatti durante la costruzione della diga di Assuan, esisteva la minacciava, che  il tempio fosse innondato dalle acque del lago Nasser. Il santuario fu costruito durante il regno di Ramses II (1279 - 1213 a.C.) ed fu terminato durante il suo trentesimo anniversario di governo. Il Grande Tempio, che è uno dei monumenti più imponenti della storia, fu costruito in onore degli dei egiziani più importanti Amun-Re e Re-Harakhti. Il tempio più piccolo a nord fu dedicato alla dea Hathor ed alla coniuge del re Ramesse, la regina Nefertiti.
Gli edifici templari rendono ancora più evidente il modo ed il tipo di cultura e di credenze religiose che regnavano sotto Ramsis II.
Quattro imponenti statue alte 20 metri del Ramses II, troneggiano sopra il portale di questa costruzione colossale e rendono visibile la super potenza che possedeva il faraone. Sulla facciata del tempio si può vedere numerosi sculture di babbuini. Essi pregavano con le mani alzate verso il sole sorgente. Attraverso un´ingresso molto stretto, si arriva nella parte interna della rupe rocciosa. Il complesso si estende su un totale di circa 55 metri dentro la montagna. Per prima cosa s´incontra la grande sala delle colonne. Lo spazio è diviso da due file di colonne in tre corsi. Le otto statue pilastri sono alte quasi dieci metri e situate nel corridoio centrale. Essi dovrebbero rappresentare il faraone sotto forma di re-dio Osiride. I rilievi sui colonne restanti rappresentano Ramses mentre offre dei sacrifici insieme alla moglie Nefertiti e la figlia Bentonat. Il soffitto della navata centrale che fu decorata con immagini di avvoltoi. Gli archi laterali sono decorati con immagini di stelle. Anche le pareti laterali, con il loro rilievo molto variegato offre uno spettacolo impressionante. Al centro sono rappresentati temi particolarmente religiosi. Ma si raccontano, tramite le immagini, anche di azioni di guerra e di ostilità. Tema qui è la battaglia di Kadesh. Al termine si entra in piccolo porticato. suddiviso in tre sezioni. Qui ci sono i pilastri del re insieme con gli dei Amun-Re, Re-Harakhti (coraggio) e Weret-Hekau. Il faraone ordinò che la sua immagine fosse aggiunta successivamente e s´innalzò al rango anch´esso di divinitá. Alla sala delle colonne, segue una sala obliqua con tre passaggi. Quello di mezzo porta direttamente al santuario, il cuore di tutto il complesso. Solo il re ne aveva l'accesso. I tre sculture scavate nella roccia a grandezza naturale, degli dei Amon-Ra, Ptah, Re-Harakhti sono conglobate in un´unica staua di pietra del faraone.



Elenco delle rotte per il porto Abu Simbel / Egitto

3 Percorsi:
Porto di interesse: Abu Simbel

Filtern

  • Anzahl Nächte


  • Destinazione
  • Destinazione viaggio
  • Porto di partenza
  • Porto d´arrivo
  • Porto di interesse


  • Compagnia navale
  • Nave
  • Lingua a bordo
  • Valutazione

  • Temi
  • Tipo di nave
* La riduzione si riferisce al catalogo (vecchia edizione) dell´organizzatore.